English Chinese (Simplified) French German Italian Japanese Spanish

Classifica e Risultati

ULTIMO RISULTATO
S.Angelo-Bresso 0-0

CLASSIFICA COMPLETA
(aggiornata ogni lunedì sera)

CALENDARIO
RISULTATI e TABELLINO

Coppa Italia

Terzo Turno
girone 56
01/11 S.Angelo-Basso Pavese 1-0




COPPA ITALIA

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Intervista al mister Paolo Tanelli
Venerdì 21 Dicembre 2018 19:51
Hits

Ecco l'intervista fatta al nostro mister Paolo Tanelli dal nostro collaboratore e allenatore Stefano Pozzi:

 

Come mai sei sceso di categoria e che motivazioni ti hanno spinto a farlo?


Non è assolutamente un passo indietro, soprattutto a Sant’Angelo. Venivo quando ero piccolo a vedere mio papà che allenava ai tempi di Chiesa, ha allenato anche mio zio, ci sono quindi anche motivazioni di tipo personale.

Non è una piazza normale, non mi sento di essere sceso di categoria. La società quest’estate mi ha voluto e non ho esitato ad accettare.


Come pensi di far convivere tutte queste punte ? Hai un modulo preferito o cambi in base alla disponibilità dei giocatori?


Sicuramente è meglio avere abbondanza piuttosto che carenza. Teniamo presente anche che Constantin non sarà a disposizione per parte del ritorno, quindi tutta questa abbondanza non la vedo. È importante avere più alternative perché le partite sono tante e le insidie sempre dietro all’angolo e preferisco avere sempre più persone che possano segnare e risolvere il match.

Non ho un modulo di gioco che preferisco. Questo dipende da tanti fattori, dalle caratteristiche tecniche dei giocatori, dal loro stato di forma settimanale e dagli avversari che affronteremo. Abbiamo usato più moduli fino ad ora, cambiando anche a partita in corso quando c’era la necessità .


Sei soddisfatto della campagna acquisti invernale o avevi chiesto ritocchi in altre zone del campo?


Era una squadra che aveva bisogno di pochi ritocchi e posso dire di essere estremamente soddisfatto dei tre nuovi acquisti. Grandi, Zingari e Pietra sono giocatori che vanno sicuramente a migliorare la rosa e mi danno armi in più per riuscire a vincere le partite. Per quanto riguarda le cessioni mi dispiace per chi se ne è andato, ma è stata una loro scelta. Qui abbiamo bisogno di gente che abbia voglia di giocare in questa squadra  che condivida la nostra causa, altrimenti hanno fatto bene a chiedere la cessione ad altre società.


Punti di più sul campionato o sulla coppa Italia?


Quando siamo partiti quest’estate non avevamo obiettivi di successo. Ciò che la società si impegnava a fare era una stagione più tranquilla dell’anno scorso.

Io dal primo giorno ho chiesto alla squadra di entrare in campo per vincere e in questa seconda parte a maggior ragione proveremo ad arrivare alla fine in ogni competizione, poi quando ci sarà la settimana di coppa Italia valuteremo razionalmente la condizione dei giocatori ma la formazione sarà sempre la migliore in entrambe le competizioni.


Hai un progetto a lungo termine con la società Sant’angelo o a fine anno valuterete se ci saranno le condizioni per andare avanti?


Io ho fortemente voluto il Sant’angelo e qui sto molto bene. I matrimoni calcistici però si fanno in due e quindi è una domanda che andrebbe fatta anche alla società. I progetti nel calcio dilettantistico lasciano un po’ il tempo che trovano e mi piace pensare domenica dopo domenica. Non sono legato ad obbiettivi, mi era semplicemente stato chiesto di migliorare la posizione dell’anno scorso, però la volontà ormai è quella di vincere e restare più tempo possibile al Sant’angelo.

 

 

 

Grazie a STEFANO POZZI e a mister PAOLO TANELLI

 

Sede

Stadio

Centro

Derby

Riepilogo

Articoli

Banner
Banner