English Chinese (Simplified) French German Italian Japanese Spanish

Classifica e Risultati

ULTIMO RISULTATO
S.Angelo-Tribiano 0-0

CLASSIFICA COMPLETA
(aggiornata ogni lunedì sera)

CALENDARIO
RISULTATI e TABELLINO

Coppa Italia

Terzo Turno
girone 56
01/11 S.Angelo-Basso Pavese 1-0




COPPA ITALIA

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Sant’Angelo, tre sberle che fanno male
Lunedì 19 Febbraio 2018 21:16
Hits

SANT’ANGELO, 3 SBERLE CHE FANNO MALE: SCONFITTA PER 3-1 IN CASA DEL BASIANO MASATE

Buio totale. Con queste due parole si può riassumere il pomeriggio passato dal Sant’Angelo in casa del Basiano Masate, scontro salvezza andato a favore dei padroni di casa che hanno sconfitto gli ospiti con un secco 3-1 grazie alla doppietta di un immarcabile Mantellini e al sigillo finale di Brambilla. Di De Filippis il gol-bandiera per i rossoneri.

Per la 21esima giornata mister Solimeno si trova a fronteggiare numerose assenze, a cui si aggiunge quella di Denis Fondrini, squalificato per 5 giornate dopo l’espulsione rimediata nell’ultimo scontro casalingo contro l’Acos Treviglio (terminato 3-1 per i gialloblu) e quindi mette i suoi in campo con un classico 4-4-2 che vede il ritorno tra i pali di Italiano; difesa a 4 con Bertin-Fondrini S. centrali appoggiati da Baiardi e Dorre sulla fascia; centrocampo a 4 (assente ancora Grego) con Vigorelli (esordio da titolare per lui) e Greco in mediana e De Filippis e Bontempi esterni; il peso dell’attacco ricade sulla coppia Foresta-Kraja. Da sottolineare, in panchina, il nuovo acquisto Amar (era svincolato) e il ritorno di Loris Toscani, che aveva preso una pausa dal calcio due mesi fa per motivi di lavoro.
La partita inizia malissimo per i rossoneri che dopo neanche un giro di lancette si trovano subito sotto, grazie al colpo di testa di Mantellini che trafigge Italiano. Bruttissima botta per i barasini che dopo 9 minuti cadono ancora: marcatore è sempre Mantellini che, su punizione, disegna una traiettoria che finisce sotto il sette dove il portiere non può farci nulla. Questo uno-due del Basiano colpisce gli ospiti che non riescono a reagire in nessun modo, infatti, dopo 5 minuti soccombono: Brambilla si aggiunge alla festa ribattendo a rete la deviazione di Italiano su un colpo di testa del gigante Mantellini. 3-0 dopo soli 15’ minuti di gioco, incredibile. Passivo che potrebbe diventare più largo con Bonizzi che, però, vede il suo penalty infrangersi sul legno. Sospiro di sollievo per la squadra di Solimeno. Dopo un terribile inizio, il Sant’Angelo sembra mettere la testa fuori dal guscio con capitan De Filippis (uno dei pochi a salvarsi) che con le sue accelerazioni prova a seminare panico nella trequarti avversaria, ma i suoi inviti vengono sprecati dalla bassa precisione di Kraja che butta via due occasioni che dovevano essere sfruttate in altro modo. Finisce un primo tempo horror per i rossoneri che devono rimontare ben tre reti.
La seconda frazione è pura amministrazione del Basiano che cerca di trovare altre reti e di tenere a bada qualche occasione rossonera. Rossoneri che sembrano più vivi e trovano il gol con una punizione di De Filippis che coglie impreparato Nava sul proprio palo. In questa occasione i padroni di casa restano in 10 causa doppia ammonizione di Corti. Solimeno caccia nella mischia Cissè e Toscani per tentare di riacciuffare un insperato pareggio che alla fine non arriverà.
Per i rossoneri si tratta della terza sconfitta in altrettante partite che vedono allontanarsi la salvezza di 4 punti. Si tratta di un’occasione persa, in quanto questo scontro era di piramidale importanza. Sarà per le squalifiche o per gli infortuni, ma adesso bisogna cambiare subito rotta perché ora come ora si rischia di fare come il Titanic: affondare!
Prossima partita: Sant’Angelo-Atletico San Giuliano, domenica 25 febbraio allo stadio “Carlo Chiesa” alle ore 14:30
ADOSS!!

Giovanni Rusconi

Ultimo aggiornamento Giovedì 01 Novembre 2018 20:53
 

Sede

Stadio

Centro

Derby

Riepilogo

Articoli

Banner
Banner