English Chinese (Simplified) French German Italian Japanese Spanish

Classifica e Risultati

ULTIMO RISULTATO
Basiano-S.Angelo 3-1

CLASSIFICA COMPLETA
(aggiornata ogni lunedì sera)

CALENDARIO
RISULTATI e TABELLINO

Coppa Italia

Primo Turno
girone 31
27/08 S.Angelo-Casteggio 3-1
13/09 Cob91-S.Angelo 2-1


COPPA ITALIA

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Sant’Angelo, la nebbia ti e’ amica
Lunedì 15 Gennaio 2018 20:47
Hits

SANT’ANGELO, LA NEBBIA TI E’ AMICA: 2-0 E SORESINA ESPUGNATA
Anno nuovo, Sant’Angelo nuovo. Nonostante la fitta nebbia che ostruiva la vista della partita, i rossoneri sbancano il campo della Soresinese per 2-0 grazie alle reti dell’ultimo arrivato Kraja e del beniamino del pubblico Cissè.
Per la prima gara del 2018, i barasini scendono in campo con un classico 4-4-2 che vede Italiano in porta; difesa a 4 con Fondrini S. e Galmozzi centrali e Baiardi e Dorre terzini; centrocampo a 4 con Bertin e Fucarino in mediana supportati da Bontempi e dal giovanissimo (classe 2001) Giambelluca. La coppia davanti è formata da De Filippis e dal neo-rossonero Kraja.
La partita è dominata totalmente dalla nebbia che oscura la regolare veduta dell’incontro, ma si apprende subito che i rossoneri sono venuti a Soresina per tentare il colpo grosso. Proprio gli ospiti recriminano di un rigore evidente non fischiato ai danni di De Filippis, fuggito alla marcatura avversaria (Il VAR avrebbe fatto comodo). Non c’è tempo per protestare che il Sant’Angelo ha subito due limpide occasioni, sempre con De Filippis: una punizione che fa la barba al palo e un tiro calciato addosso al portiere negano la gioia del gol al fantasista rossonero. I ragazzi di Solimeno non mollano e troverebbero il vantaggio grazie a Kraja, ma viene tutto fermato per l’offside (molto dubbio) di quest’ultimo. Finalmente, dopo i numerosi assedi, il Sant’Angelo passa in pieno recupero grazie alla prima marcatura in maglia rossonera di Elis Kraja (viziata da una posizione di fuorigioco) che deve solo appoggiare a porta vuota il cross teso di Fucarino. Nei primi 45 minuti Italiano spettatore non pagante.
La seconda frazione inizia nel modo peggiore possibile per i padroni di casa, che si trovano in inferiorità numerica grazie alla doppia ammonizione di Migliorati per una brutta entrata su Giambelluca. Il giovane prodotto della “cantera” barasina tiene duro e prova a rientrare, ma il dolore lo costringe a dare forfait pochi minuti più tardi e qua succede il finimondo: Appiani non gradisce la perdita di tempo causata dal numero 10 rossonero e reagisce prima lanciando il pallone addosso a quest’ultimo e strattonando il direttore di gara che lo caccia fuori dal campo in seduta stante. Sciocchezza di uno degli “anziani” di mister Tassiero che lascia i suoi in 9 uomini. Il Sant’Angelo che ha a favore la superiorità numerica, ha il dovere di chiudere la pratica ma Foresta prima e De Filippis poi sbattono contro la traversa (a porta vuota) e Bonizzoni. A chiudere le ostilità ci pensa “l’uomo della provvidenza” Iossuf Cissè che, lanciato in profondità da Bontempi, elude la marcatura avversaria e batte il numero uno avversario. Gioia per l’attaccante rossonero che, dopo la doppietta messa a segno in amichevole contro il Borghetto sette giorni prima, si dimostra in eccellente forma.
Per i ragazzi di Solimeno è una vittoria di piramidale importanza che permette di lasciare la coda della classifica (occupata ora dalla Rivoltana) e proiettarsi al quartultimo posto. Questa vittoria da un’ulteriore linfa per affrontare un girone di ritorno come si deve, dimenticando le varie vicende calcistiche e non, avvenute nella prima metà di campionato. Chi ben comincia…
Prossimo appuntamento: Domenica 19 gennaio, ore 14:30, Sant’Angelo – Union Calcio Basso Pavese
ADOSS!!

Giovanni Rusconi

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Gennaio 2018 20:08
 

Sede

Stadio

Centro

Derby

Riepilogo

Articoli

Banner
Banner