English Chinese (Simplified) French German Italian Japanese Spanish

Classifica e Risultati

ULTIMO RISULTATO
S.Angelo-Bresso 0-0

CLASSIFICA COMPLETA
(aggiornata ogni lunedì sera)

CALENDARIO
RISULTATI e TABELLINO

Coppa Italia

Terzo Turno
girone 56
01/11 S.Angelo-Basso Pavese 1-0




COPPA ITALIA

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Sant'Angelo, all’ultimo respiro: Carabelli acciuffa il Codogno al 90”
Mercoledì 14 Dicembre 2016 19:15
Hits

SANT’ANGELO, ALL’ULTIMO RESPIRO: CARABELLI ACCIUFFA IL CODOGNO AL 90”. 2-2 AL CHIESA
“Minuto 90” : gol per il Sant’Angelo, a segno Fausto Carabelli”. Frase deja-vù per i tifosi santangiolini. L’eroe di Casalbuttano ci è “ricascato” e grazie al suo colpo di testa a tempo scaduto, il Sant’Angelo è riuscito a compiere l’ennesima rimonta della propria stagione e a portare a casa un punto prezioso per la rincorsa alla vetta. Con il Codogno è 2-2, frutto di 90” minuti di buon calcio da entrambe le squadre. A Tadi e ad Arena (fischiatissimo ex) rispondono il barasino doc Bracchi e Carabelli.
Per l’ultima del girone di andata, Severgnini decide di schierare la sua squadra con un offensivo 3-4-3 che vede in porta Qarri, difesa formata da Spaneshi-Bottini-Pozzoli, centrocampo composto da Possali-Bracchi-Galmozzi-Moschetti e la linea offensiva affidata a Zingari e Carabelli che supportano Toscani unica punta.
Non passa neanche un minuto che il Sant’Angelo si trova subito sotto. Il tiro dell’ex Arena viene respinto malamente da Qarri e sulla ribattuta, il più lesto di tutti è Tadi che insacca a porta sguarnita. Codogno clamorosamente in vantaggio. Il Sant’Angelo non si lascia intimorire dal gol subito a freddo e al 10” trova subito due occasioni per riportare l’equilibrio in campo. Il primo a provarci è Zingari, ma il suo sinistro è ben respinto da Marseglia. Il secondo tentativo è di Toscani che, per una questione di centimetri, non trova il suo quarto gol in altrettante partite. Il Sant’Angelo non molla e trova altre occasioni, entrambe ad opera di Zingari, che trovano un Marseglia in giornata di grazia. Da segnalare per gli ospiti un diagonale di Arena che finisce fuori di poco alla destra di Qarri. Il primo tempo finisce con il Sant’Angelo sotto di un gol.
Il Sant’angelo inizia il secondo tempo proprio come l’aveva finito: attaccando. Finalmente gli sforzi vengono ripagati perché all’ennesimo affondo i rossoneri pareggiano, Bracchi si libera degli avversari e lascia partire un destro che trafigge un incolpevole Marseglia. 1-1 e partita tutta da vivere. Non c’è tempo di esultare per il pareggio che il Sant’Angelo va vicinissimo al vantaggio: questa volta è Carabelli che con il suo destro chiama al miracolo il portiere avversario Marseglia. Nel momento migliore per i ragazzi di Severgnini, il Codogno passa grazie all’esperto Arena, con un gran colpo di testa, gela il Chiesa e porta i suoi sul 1-2. Ma come è risaputo il Sant’Angelo è una squadra da “rimonta”, quando tutti si aspettavano la vittoria dei biancazzurri, il Sant’Angelo trova, nel finale, l’inaspettato pareggio: su una punizione al bacio di Zingari, Carabelli insacca di testa e fa esplodere di gioia i propri tifosi. Carabelli, vero beniamino della tifoseria, dopo il gol decisivo l’anno scorso a Casalbuttano, si dimostra uomo dai gol pesanti. Il Sergio Ramos de noi altri.
Con questo pareggio, il Sant’Angelo si trova sempre a -3 dalla vetta dalla capolista Offanenghese che ha sconfitto con un roboante 4-0 il Real Academy.
Il “Chiesa”, con questa partita, ha chiuso i battenti per quanto riguarda il 2016, anno che ha portato molte soddisfazione in casa barasina.
Ci rivediamo alla prossima con sempre lo stesso sogno da inseguire… NOI CI CREDIAMO!
Colgo l’occasione per augurare a tutti un buon natale e felice anno nuovo!
Prossimo appuntamento: Domenica 15 Gennaio, ore 14.30, Basiano Masate – Sant’Angelo
ADOSS!!

Giovanni Rusconi

 

Sede

Stadio

Centro

Derby

Riepilogo

Articoli

Banner
Banner